Le saldature a stagno rappresentano un tipo di lavorazione che deve essere svolta con estrema precisione e che, di conseguenza, richiede un grande livello di precisione. Proprio per tale motivo è bene acquistare un saldatore a stagno con delle buone caratteristiche. Spesso, se dovete ripetere lavori con una certa frequenza, è meglio acquistare prodotti di qualità professionale. Dopo la guida alle migliori saldatrici inverter oggi parleremo del saldatore a stagno. Vedremo come scegliere il migliore e soprattutto quali aspetti questo deve possedere, prima però qualche consiglio sulla saldatura a stagno.

Bestseller No. 1
Saldatore Kit 60W, Kit Saldatore Meterk 14 in 1 Saldatrice a Temperatura Regolabile, 5 Punte per...
  • 141 KIT COMPLETA :Saldatore con temperatura regolabile, 5 punte di saldatura, succhia stagno per dissaldatura saldatura a filo, 2 pinzette antistatiche, spugna per la pulizia, e la cassetta degli...
OffertaBestseller No. 2
Saldatore Kit 60W, SREMTCH Kit di Saldatore a Stagno Professionale a Temperatura Regolabile...
  • Temperatura Regolabile: Sadatore stagno a temperatura regolabile con intervallo del termostato di 200 ~ 450 ℃ (392 ~ 842 ℉), lo rende versatile quasi per tutti i tipi di situazioni di brasatura
Bestseller No. 3
Virmi Kit Saldatore a Stagno Professionale a Temperatura Regolabile 60W 220V, Saldatura Elettrica...
  • 【Indicatore a Luce e Temperatura Regolabile】Sadatore stagno a temperatura regolabile con intervallo del termostato di 200 ~ 450 ℃ (392 ~ 842 ℉), lo rende versatile quasi per tutti i tipi di...
OffertaBestseller No. 4
Saldatore a Stagno, SREMTCH 60W 220V Stagno per Saldatura Kit [Nuovo Design] a Temperatura...
  • Temperatura Regolabile: Sadatore stagno a temperatura regolabile con intervallo del termostato di 200 ~ 480 ℃, lo rende versatile quasi per tutti i tipi di situazioni di brasatura
Bestseller No. 5
Vastar Saldatore Elettrico Professionale Kit - Saldatore Kit 60w, Saldatura con Valigetta per...
  • 【Multimetro Digitale】 Multimetro digitale di facile utilizzo per la misura di tester CC e CA, corrente CC e CA, resistenza, diodo e test di continuità. Con un ampio display LCD è possibile...

Come effettuare una saldatura a stagno

Coloro che si chiedono come saldare a stagno, devono sapere che per svolgere questa procedura, (effettuata nella maggior parte dei casi sui circuiti delle apparecchiature elettroniche), occorre essere molto precisi. Si consiglia di avere a portata di mano delle tronchesine ed una pompetta aspira stagno, per correggere tempestivamente eventuali errori. Per prima cosa bisogna identificare le parti che devono essere saldate e riscaldare il saldatore. Pulite bene la punta del saldatore prima di procedere, una volta pulita, si può iniziare la saldatura.

La punta incandescente deve essere delicatamente poggiata sulla parte che deve essere saldata, prestando attenzione a non arrecare danni. La saldatura deve essere svolta con un certo grado di velocità e precisione. Per evitare qualsiasi danno, è bene utilizzare una pasta protettiva. Per effettuare un buon lavoro, è necessario entrare in possesso di un saldatore a stagno che sia caratterizzato da aspetti tecnici di prima qualità. Vediamo quali sono i criteri necessari per effettuare una scelta ottimale.

Come scegliere un saldatore a stagno

Ergonomia e qualità dei materiali

Per prima cosa un saldatore a stagno professionale, non deve avere un’impugnatura fastidiosa, essa deve garantire un’ottima presa, salda e comoda. Il materiale del manico della punta deve essere rivestito con materiali isolanti e resistenti al calore.

Regolatore della temperatura

Il saldatore elettrico deve inoltre essere dotato di un regolatore di temperatura, che può variare dai 200 fino ai 450 gradi, la temperatura massima varia a seconda del modello selezionato. La scelta di un saldatore a stagno con regolatore di temperatura è motivato dal fatto che il filo di stagno e piombo fonde ad una temperatura approssimativa di 300 gradi.

Invece altre leghe e sopratutto con diametri differenti, fondono a temperature ben più alte. Un saldatore che ha una sola temperatura, comporta l’impossibilità di lavorare su determinati materiali, i quali non fonderebbero per via della temperatura troppo bassa.

La punta del saldatore

Infine occorre valutare anche la dimensione della punta. In alcune occasioni ci si ritrova a dover operare su spazi ridottissimi, che necessitano di un saldatore a stagno per microsaldature e pertanto la dimensione della punta, dev’essere adeguata. Alcuni saldatori hanno la possibilità di cambiare il diametro della punta altri no.

Migliori 5 saldatori a stagno qualità prezzo

  • Saldatore a stagno Sremtch

Saldatore a stagno SremtchQuesto modello è perfetto per svolgere ogni tipo di saldature a stagno, dato che questo strumento consente di sostituire la punta e scegliere quella maggiormente adatta. Potremo effettuare saldature di vario genere, con ben cinque punte disponibili.
Il saldatore a stagno della Sremtch è caratterizzato da un manico in silicone con quattro fori di ventilazione, che permettono di raffreddare rapidamente.

Inoltre permette anche di raggiungere la massima temperatura in breve tempo, grazie alla presenza della ceramica interna che consente di mantenere alta la temperatura. Da aggiungere anche la possibilità di regolare il calore partendo da un minimo di 200 gradi fino a un massimo di 450, consentendo quindi di svolgere svariate saldature su materiali diversi. Strumento quindi perfetto sia per uso lavorativo che per piccole lavorazioni domestiche.

Offerta
Saldatore Kit 60W, SREMTCH Kit di Saldatore a Stagno Professionale a Temperatura Regolabile...
  • Temperatura Regolabile: Sadatore stagno a temperatura regolabile con intervallo del termostato di 200 ~ 450 ℃ (392 ~ 842 ℉), lo rende versatile quasi per tutti i tipi di situazioni di brasatura
  • Saldatore a stagno Fervi

Tra i migliori saldatori a stagno occorre parlare anche del modello Fervi, che offre un lasso di temperatura abbastanza elevato: si parla di 70 gradi minimi fino a 500, offrendo quindi un ampio parco di applicazioni. La punta è abbastanza resistente e si riscalda in tempistiche molto brevi, evitando quindi grossi sprechi di energia mentre il manico è ergonomico.

Altro aspetto importante è dato dalla lunghezza del cavo, che rientra nella media, e da un corpo realizzato in plastica dura e rigida che non si surriscalda eccessivamente. Pertanto una buona alternativa che consente di lavorare con precisione.

  • Yamato saldatore a stagno professionale

Questo saldatore elettrico sfrutta una potenza pari a 100 W che consente, di ottenere un buon risparmio energetico specialmente se il saldatore viene utilizzato per diverso tempo. Molto pratico da utilizzare e dalle dimensioni non eccessivamente elevate, questo attrezzo si presenta con un sistema di riscaldamento immediato.

In pochissimi secondi è possibile raggiungere la massima temperatura e iniziare a lavorare. La punta tende a essere leggermente grossa ma questa può essere sostituita scegliendo una tipologia adeguata, compresa quella presente nel kit ideale per le piccole saldature.

  • Kemper W200

Per effettuare una saldatura a stagno abbastanza rapida, il modello Kemper W200 rappresenta la scelta ideale da effettuare dato che questo strumento consente appunto di lavorare sui circuiti elettrici e di ripararli con estrema precisione. I tre livelli di temperatura, per un intervallo compreso tra i 200 e 450 gradi, consentono di operare su diversi strumenti e inoltre assicura il massimo grado di precisione.

La punta di base non è eccessivamente grossa, permette quindi di operare anche quando si devono effettuare delle micro saldature. Il corpo gommato di questo strumento è abbastanza ergonomico.

  • Mannesmann M49110

Questo saldatore, seppur conferisca un grado di precisione abbastanza elevato durante la fase di lavorazione, non è ergonomico come i precedenti. Non è dotato di sistema di scelta della temperatura e di stand by.

Pertanto questo modello tende a essere poco adeguato a un utilizzo professionale mentre si sposa perfettamente qualora la lavorazione debba essere svolta in maniera occasione e l’intervento è di breve durata.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here